E3 2017: PC Gaming Show

12 Giugno – 19:00 – PC Gaming Show
Di solito non seguo la conferenza PC. Non per mancanza di interesse, da anni gioco quasi principalmente su PC, ma questa conferenza è fatta da grassi nerd che si succhiano schede grafiche e processori a vicenda per tipo tre ore, non proprio il mio genere porno preferito ecco. La camicia del presentatore è di un sobrio che ti svegli la notte per bere, XCOM2: The War of Chosen esce il 29 agosto.

 

Il gioco successivo è un incrocio tra Harvest Moon e Pokemon realizzato da un team di due persone, lo stile è simpatico ma non ci comprerei una 1080: Ooblets. Battletech è uno strategico con i robot, sicuro piace moltissimo ma a me pare di averlo già visto un milione di volte seppur sempre con lo stesso distacco e disprezzo. Mount and Blade 2 molto interessante, Totat War Warhammer II lo presenta Ron Howard che sono quelle cose che non ti aspetti in questo tipo di show. Esce il 28 settembre, sarà bellissimo, ma piuttosto sparatemi in faccia.

Si passa all’espansione di un gioco di carte, Shadowverse, con grafiche vagamente giapponesi. Da provare ovviamente, a guardarlo non ti fa certo esplodere la testa. Sale sul palco Intel e si parla di Destiny 2. Oddio non si dice niente di interessante a parte che sarà un sacco meglio di quella versione di merda per console, però se ne parla. Si parla pure di VR e di eSports ma le chiacchiere sono così tante che mi è venuta voglia di sentire una lezione su Montale che legge poesie di Leopardi sulle pianure molisane. Si torna ai giochi ed è il momento di Tunic, uno zeldino con protagonista una volpe. Lo stile mi piace molto.

Non può mancare il momento di Battlegrounds che è il fenomeno del momento su PC. Senza fare miracoli ma stanno anche aggiustando il tiro tecnicamente. Carino Killing Floor Incursion per VR mentre Summer Sideshow arriverà questa estate. È il momento di Microsoft che prima con Forza 7 e poi con Sea of The Thieves spiega perché NON comprare un Xbox. The Last Night ha fatto faville col primo trailer, lo stile è davvero incredibile ma sarebbe bello capire meglio anche di cosa si tratti. Candidato al Best of The Show 2017 comunque.

In Ylands puoi costruire il gioco dei tuoi sogni ma verrà sembra e comunque una merda da vedere. Bello Grift Lands invece, almeno per quanto riguardo lo stile grafico. Echo Arena di Reaty at Dawn è un multi per VR, interessante per chi può permettersi di giocarlo. Cliff Blezinski parla di Lawbreakers che esce l’8 agosto a prezzo budget. Hero shooter pare molto impegnativo e frenetico, cresciuto molto tecnicamente ma di spazio forse non ce n’è più così tanto nel mercato. Dallo sviluppatore di Stardew Valley arriva un clonazzo di Advance Wars a tema medievale: Wargroove. Mostrano l’editor e qualcuno tra il pubblico ingoia la pasticca di cianuro.

Con Shadow of War riattaccano il pippone sul nemesis system mentre l’ultimo gioco è di Microsoft Studios: Age of Empire: Definitive Edition. Stesso gioco, veste nuova. Finita, poteva anche andare molto peggio suvvia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...