E3 2017: Conferenza Microsoft

11 Giugno – 23:00 – Conferenza Microsoft
La conferenza dovrebbe durare 97 minuti. Quando lo ha saputo, il mio testicolo destro ha iniziato a compilare i documenti per l’espatrio. Il rischio è che abbiano tra le mani così tante slide su Scorpio che gli serva una versione più potente e aggiornata di Powerpoint. Nel pomeriggio è stato leakato qualcosa di Forza Motorsport 7. Avevano provato a farlo anche con Gran Turismo ma prima serviva scrivere parte del codice di gioco.

 

Si parte ribadendo subito che l’aspetto principale di Scorpio è il 4k, loro manco ce li farebbero i giochi se potessero. Si vede subito la console e il pubblico impazzisce per l’arrivo di Phil Spencer. Il vero nome è Xbox One X e uscirà il 7 novembre. All’inizio volevana chiamarlo 3DS X ma solo per fare più confusione. Elencano tutta una serie di caratteristiche tecniche che sconvolgono il ciclo mestruale dei nerd in sala. Accessori di One compatibili ma non credete, la faccia di culo per fare il contrario mica gli mancava. Trailerino di Forza 7 (notevole) e poi esordio mondiale della nuova Porsche 911 sul palco dell’E3. I nerd in sala restano freddi, non capiscono quanti giga di ram abbia. Il giocato in 4k è incredibile, Play Anywhere e out il 3 ottobre.

Si passa al nuovo Metro, anche questo in esclusiva, tanta tanta roba graficamente almeno. I muscoli li stanno mostrando. Metro Exodus è basato su Metro 2035 che sembrerebbe una presa per il culo alla giunta Raggi. Assassin’s Creed Origins promette più di quanto ha intenzione di mantenere ma le novità son tante e il gioco pare comunque fedele alla serie. Uscita 27 ottobre. Su Xbox arriva Playerunknown’s Battlegrounds in esclusiva per forse dieci minuti. Deep Rock Galactick è parso bruttino, probabilmente si è scopato qualcuno per stare sul palco. State of Decay 2 non male ma gli zombie me le hanno frantumate, The Darwin Project è una roba online che non mi entusiasma. L’erezione sta scemando comunque, è quel momento della conferenza dove serve l’annuncio di Shenmue 3 con protagonista Master Chief. Viene annunciato il cross platform di Minecraft con tutte le piattaforme e un nuovo aspetto grafico che a me pare identico al vecchio.

Grande spazio al nuovo picchiaduro 2d di Dragonball e a Black Desert per far finta che al Giappone si creda ancora. Molto meglio The Last Night con un grande uso della pixel art. The Artful Escape ricorda la follia di Yellow Submarine, interessantissimo. Di Code Vein si vede invece pochissimo. Non riesco proprio ad emozionarmi per The Sea of Thieves che ricordiamolo è il gioco fatto da quelli che non sono diventati ex-Rare. Giuro, neanche a simulare l’orgasmo. Esce a inizio 2018 ma lo dico per voi. Il 2 agosto esce Tacoma e non si vede niente. Super Lucky’s Tale è l’ennesimo platform 3d senza un briciolo di buon gusto e originalità. Cuphead esce il 29 settembre ed è davvero una notizia. Era stato rimandato così tante volte che Square-Enix voleva farne un jrpg. Il nuovo stile di Crackdown 3 non mi entusiasma, fuori anche lui il 7 novembre.

Parte un buon medley con titoli terze party non in esclusiva, poi Ashen che ha un bello stile ma di cui si intuisce poco e niente. Di Life is Strange: Before the Storm uscirà ad agosto il primo dei tre episodi. Shadow of War sembra molto simile al primo, loro promettono di aver sistemato i difetti. Ma si possono promettere pure un milione di posti di lavoro, non costa un cazzo dopo tutto. 10 ottobre. Per i pochi che ancora non si sono addormentati parte il piano bar ma il gioco da mostrare è Ori and the Will of the Wisps, capolavoro. La musica era così triste e tragica che mi è venuto in mente il Kinect però.

Spencer annuncia la retrocompatibilità anche con i titoli della prima Xbox, compreso Crimson Skies che era una merda ma yeeeeeeeeeeeeee, la folla impazzisce. Xbox One X costerà 499$ e Soderlund di EA chiude la conferenza con Anthem in game. Il gioco sembra incredibile e distrugge così tanto Destiny 2 che l’ho appena visto diventare un gioco mobile per la vergogna. Fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...