ER CARCIO: 27° GIORNATA 2016/17

Premessa d’obbligo che il mondo è pieno di imbecilli: sono un tifoso della Lazio, odio la Roma (calcisticamente parlando) ma ne parlo volentieri perché neanche considero veri tifosi quelli che non gufano ogni allenamento dei cugini (vale per ambo le parti ovviamente). Qui si parla del campionato delle romane, anche sfottendo quando possibile, perché il calcio è la più importante delle cose inutili ma ci si può scherzare sopra. I permalosi si astengano dal leggere, grazie.

27° giornata 2016/17

Roma – Napoli  1-2
Solo la scorsa giornata di campionato si parlava di una grande Roma. Poi c’è stato il derby, il Napoli e il Lione. Tre sconfitte in tre gare che possono aver irrimediabilmente compromesso l’intera stagione e inevitabilmente anche il giudizio su questa squadra. Improvvisamente la difesa è tornata quella distratta e punibile di inizio stagione. probabilmente condizionata da una forma fisica non al top dei suoi uomini migliori. La rosa è corta, uno dei problemi maggiori mostrati in fase di mercato, e giocare sempre con gli stessi uomini non paga nell’arco di un’intera stagione quando hai di mezzo le coppe. Il Napoli l’ha asfaltata per 80 minuti buoni (il risultato poteva essere ben più rotondo) concedendole solo un confuso e rabbioso finale che solo l’idiozia partenopea poteva quasi trasformare in un pareggio. Lo scudetto è andato, il resto ancora no ma le dichiarazione di Spalletti non lasciano ben sperare per il loro futuro insieme.

 

Bologna – Lazio 0-2
C’è stato un bel derby prima di questo Bologna-Lazio e si è visto tutto in campo. La squadra di Inzaghi è entrata in campo con un piglio e una sicurezza da grande squadra che non le avevo mai riconosciuto in questa stagione. Sempre troppo sprecona, quella supremazia va sigillata nel risultato con molto più anticipo, ma consapevole dei suoi mezzi come mai prima d’ora. Milinkovic adesso è tanta roba, difficile trattenerlo a lungo con noi se continua su questi livelli, e la dimostrazione che spendendo bene sul mercato hai solo da guadarci piuttosto che ravanare tra gli avanzi d’Europa. Il derby di ritorno è lontano e sarà comunque difficile mantenere il vantaggio, per ora testa bassa sul campionato e pedalare. 


 

Roma 59 – Lazio 53

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...