Film Guardandoli – Fondatori sconosciuti

Sto guardando parecchi film ultimamente, nuovo episodio in arrivo a brevissimo.

Lego Batman: Il Film
Da adoratore di Lego Movie, questo mi ha abbastanza deluso. Dico abbastanza perché qualche gag simpatica nel mezzo ce l’hanno anche infilata, perché non è orribile e perché forse non sono abbastanza fan di Batman per coglierne tutti i riferimenti. Però ho trovato detestabile il product placement esagerato in favore non solo dei prodotti LEGO (la volta scorsa non era così sfacciato comunque), criminale il doppiaggio italiano e non esaltante l’aspetto tecnico che invece in Lego Movie ti strappava il cervello se ti era mai capitato di essere un bambino. Anche la trama, qui molto più classica, mi è sembrata mancare del genio e della freschezza precedente. Un film che avrei visto molto più volentieri in tv ecco.

maxresdefault

 

Angry Birds
Cosa non fanno le aspettative. Da Angry Birds non mi aspettavo niente, ma proprio niente, e invece eccolo sorprendermi con un film d’animazione tollerabilissimo e con una caratterizzazione dei personaggi che sembra essere piovuta dal cielo. Non si inventa nulla, neanche ci prova, ma in qualche modo riesce a infilare i giusti collegamenti al videogioco a una storia un attimo meno smielata del solito, più arrabbiata diciamo. Pochi sussulti, ma un gran ritmo che me l’hanno fatto comunque apprezzare.

Perfetti sconosciuti
Film di cui hanno parlato praticamente tutti l’anno scorso sopratutto perché nasce da uno spunto parecchio orginale e accattivante. Alcuni amici si siedono a tavola e decidono di rendere pubblico tutto quello che accade sui propri cellulari. Una roba che se la proponi sul serio ci mettono due secondi a infilarti il telefono in gola a dire il vero, ma è comunque simpatico immaginarne gli sviluppi. Io personalmente ho trovato più convincente la parte dove questi amici parlano tra di loro, dove a un tavolo discutono della vita, piuttosto che la sequenza infinita e spropositata di sconvenienti scandali che gli riserva la serata. Davvero troppa troppa melma anche per la più sgangherata delle compagnie con un incastro di incularelle sentimentali che sfocia persino nel ridicolo. Gli attori son bravi a non scadere nella pagliacciata, però, e si arriva al finale con il giusto amaro in bocca. Forse voleva essere così eccessivo, forse va pensato come il peggio che possa accadere ma son quasi sicuro che sarebbe uscito comunque un gran film anche scorticando maggiormente la vita vera.

the-founder-trailer-italiano-foto-e-locandina-1

 

The Founder
A me non ha lasciato niente. Troppo romanzato per essere un bel documentario, troppo due palle per essere un film avvincente. Vai a capire cosa volesse davvero fare. Le cose accadono, nel mezzo una moglie mangia molto lentamente, e poi ne accadono altre. Mancano gli scambi veloci, i dialoghi divertenti, mi è sembrata persino mal realizzata la caratterizzazione dei fratelli McDonald’s considerando che solo due poveri scemi firmerebbero QUEL tipo di accordo sulla parola e loro non sembrano mai due poveri scemi campagnoli durante il film. Keaton bravo, per carità, sembra sempre più assurdo che questo se lo siano dimenticato in cantina per tanti anni a dire il vero, ma un film di questo tipo lo devi fare alla The Social Network, con verve, e questo non ne ha.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...