Sanremo 2017: Seconda serata

Oggi sono puntualissimo, ho anche visto un pezzettino di anteprima. Si è pure sfiorato il dramma con Mollica che quasi perde la testa per gli errori durante l’intervista a Giorgia. Conti elegantissimo si bulla degli ascolti e presenta i 4 giovani di oggi. La differenza con i big è che… no bhò, non l’ho mica capita. Si parte con Mirage che porta una canzone carina ma a cui manca il momento brillante. Canta Le Canzoni Fanno Male e capiremo perché tra 4 ore circa.

1

 

Guasti lo avevano scartato l’anno scorso ma poi avete votato NO al referendum e quindi… Non una brutta canzone ma non ce la ricorderemo a lungo. Braschi parla di coccodrilli nel mare ma l’anno scorso a Torvajanica non hanno voluto farci il bagno. La canzone di Leonardo La Macchia è così anonima che hanno appena ripescato Al Bano. La pratica giovani ce la siamo sbrigata in 10 minuti, a Sanremo conta come un “leviamoceli dai coglioni questi”. Due vanno già a casa, in passato mi sono scusato per amplessi meno veloci. Escono Braschi e Mirage.

Sul palco dell’Ariston arriva un illusionista giapponese ma in scaletta continuo a vedere Gigi D’alessio quindi bella pippa. La prima big di oggi è Bianca Atzei che si presenta con una canzone davvero molto bella, ma tipo che ho controllato di non aver sbagliato canale. Marco Masini ha un vestito talmente brutto che è comunque meglio della sua canzone.

Il primo ospite è Totti ma non è ancora il momento di premiare il secondo classificato credo. Presenta Nesli e Alice Paba che secondo me non si conoscono nemmeno tra di loro. Il ritornello è di quelli che ti fanno ricordare i Jalisse ma non so se hanno delle vere possibilità di vincere. Sergio Sylvestre viene da Amici ma Maria De Filippi non parteggia per lui solo per votarlo basta schiacciare tasti a caso sul telefono. Lo fanno anche rimanere sul palco per una gag, un gesto così scorretto che tanto valeva farlo presentare a Rizzoli il Festival.

16

 

Si blocca lo streaming RAI e mi perdo un impiegato statale che non ha mai preso un giorno di malattia. Uno statale serio non è che ti capita due volte nella vita cazzo. Mi sposto e mi trovo invece davanti Gigi D’Alessio, la vita è bellissima diceva ieri la Mannoia eh, certo, che porta a casa il suo senza faticare troppo. Crozza meglio di ieri ma può fare molto meglio. Michele Bravi diventerà un grande cantante quando gli scenderanno i testicoli. Il testo mette in discussione tutte le scelte della sua vita.. come quella volta all’asilo.

L’intervista di Totti dura un’eternità, uno di quei momenti che ti fanno apprezzare la professionalità di Marzullo. Meglio Paola Turci che.. niente, le ho guardato le tette per tutto il tempo, scusate. Robbie Williams a Sanremo c’è stato così tante volte che la prossima volta potrebbe duettare con la Oxa. Alla fine bacia la De Filippi dimostrando di capirne meno di Ricky Martin di donne. Francesco Gabbani mi era piaciuto molto l’anno scorso e propone di nuovo un testo per niente banale Premio Mia Martini con mezza barca di vantaggio. Giorgia sfoggia la sua solita canna ma purtroppo per certi vestiti servono le tette, non la voce. In 15 minuti distrugge tutto quello che è passato e passerà sul palco nei prossimi giorni, brava brava.

Zarrillo sceglie il testo sulla vecchiaia, il passo successivo sono le canzoni che fa Al Bano. L’utilità di Keanu Reeves non la capisco, come al solito, e l’intervista è così intelligente che adesso vorrebbe scegliere la pillola di cianuro. Quantomeno finisce in musica, che non si può dire certo di tutte le canzoni in gara. Chiara sfoggia un vestito perfetto per un funerale, giuratemi che Vessicchio sta bene. Ultimo big sono Raige e Giulia Luzi che potrebbero anche vendere Rustichelle per quanto ne so io. Romeo ha ammesso di averli inseriti tra i big a loro insaputa.

27

 

C’è da buttare un’ora di vita e si comincia con Brignano, Insinna e Cirilli. Maluccio quando le battute se le scrivono da soli, godibili quando la buttano sull’avanspettacolo. Poi tocca ai Biffy Clyro, poi marchettone per Dalida. Rocco Tanica mediamente spettacolare come al solito, allo spareggio di domani vanno Nesli e Alice Paba, Bianca Atzei e Raige e Giulia Luzi.

Versione video se interessa:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...