Film Guardandoli – Tartarughe supersoniche

E mica posso fare tutto io. Se è vero che gioco tantissimo nel periodo natalizio, è pure vero che film e telefilm vanno messi un attimino da parte. A meno che non vi decidiate a finanziare la mia giornata da 32 ore che sto promuovendo su Kickstarter. C’è pure il taglio da 35 per i più generosi.

supersonic

 

Supersonic
Io agli Oasis voglio bene e per gran parte del documentario ho pensato a quegli anni, a quei concerti, a quelle riviste, a quei video e a quei CD ma Supersonic non è, come invece mi aspettavo, solo una sviolinata alle mattinate gloriose passate in compagnia dei fratelli Gallagher. Non si racconta l’intera storia del gruppo, per cominciare, ma solo quella porzione di vita che li ha condotti all’apice. Quello che c’è in mezzo, prima della vetta, è una disordinata accozzaglia di immagini, suoni e ricordi che strappa tanti sorrisi e che non si perde nei sentimentalismi o nello sconclusionato e burrascoso rapporto tra i due fratelli. Consigliato a tutti, imprescindibile per chi invece quei giorni lì era in prima linea.

La Tartaruga Rossa
Ammetto di averlo trovato un filino troppo pesante, mi sono addormentato guardandolo nonostante avessi il compito di controllare i miei due nipoti di 3 e 5 anni. Denunciatemi adesso. A loro comunque è piaciucchiato, almeno per un’ora hanno retto sereni e non lo fanno sempre. Bello ma non bellissimo, non sono sicuro di averne afferrato completamente il messaggio. Neppure lo stile mi ha completamente conquistato, era fin troppo occidentale per i mie gusti e andavo cercando qualcosa più orientata verso lo Studio Ghibli. Non credo che avrei la forza di guardarlo una seconda volta.

the-red-turtle-studio-ghibli-1080x500

 

 

Cinderella Man
Le storie di rivincita mi commuovono. Le storie di rivincita con un pugile che vede la fame negli occhi mi commuovono di più. A tratti molto scolastico, non l’ho trovato particolarmente brillante nei dialoghi, sicuramente più riuscito quando combatte per il latte, quando al centro della storia c’è la povertà e il bisogno e non l’uomo di successo caduto in disgrazia. Non lo considero un capolavoro ma mi è rimasto nel cuore, forse più per suggestioni personali,  lo consiglio comunque a chiunque.

Il Divo
Avevo provato a vederlo un paio di volte di sfuggita ma mi aveva spaventato il trucco del protagonista, maschera che mi infastidisce tutt’ora in qualche modo. Gran film per come mette in discussione le convinzioni ferree su bene e male, su giusto e sbagliato, ma non so dire quanto riuscito dal punto di vista biografico. Il monologo centrale è davvero tanta roba, la regia pure, Toni Servillo che te lo dico a fare. Forse non si poteva fare meglio, forse è ancora troppo presto per una figura tanto in vista e che ha svelato così poco di se stessa, ma resta una grande prova di cinema italiano.

yourname-heading

 

 

Your Name
Questo è fresco, visto lunedì sera nel primo dei tre giorni disponibili per i cinema italiani. Mi è piaciuto tutto, dalla presentazione del regista alla colonna sonora, e all’animazione vera e propria passando per una storia d’amore complicata ma divertente che vede due ragazzi rincorrersi per tutto il film. Sceneggiatura meravigliosa, giapponese nel midollo, con l’impossibile che pare invece cosa di tutti i giorni. Tecnicamente stupefacente, leggero e delicato e indubbiamente più completo e riuscito del Il Giardino delle Parole e di 5 cm per Second. Anche visivamente mi ha ricordato più La Ragazza che Saltava nel Tempo che non l’immaginario Ghibli ma è anche un film con una personalità tutta sua, una leggerezza non facile da incastrare in una storia a tratti anche drammatica. Best animazione dell’anno scorso, alla faccia degli Oscar e di tutti i film Disney che non ho visto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...