Er Carcio: 21° giornata 2016/17

Premessa d’obbligo che il mondo è pieno di imbecilli: sono un tifoso della Lazio, odio la Roma (calcisticamente parlando) ma ne parlo volentieri perché neanche considero veri tifosi quelli che non gufano ogni allenamento dei cugini (vale per ambo le parti ovviamente). Qui si parla del campionato delle romane, anche sfottendo quando possibile, perché il calcio è la più importante delle cose inutili ma ci si può scherzare sopra. I permalosi si astengano dal leggere, grazie.

21° giornata 2016/17

Juventus – Lazio 2-0
Si è discusso molto durante la scorsa settimana su quanto sia legittimo tifare Juventus pensando al campionato della Roma. La mia posizione in merito è sempre la stessa: non mi vedrete mai alzare una bandiera contro la Lazio ma certo non mi strappo i capelli per il risultato di domenica. A maggior ragione perché è davvero troppo presto per far calcoli di quel genere. Premesso questo, la Lazio si è scoperta meno forte della Juve, capirai, e son bastati 15 minuti per inciderlo nero su bianco sulla pietra. Questa squadra è tanto brava a fare il suo dovere quanto inefficace nel fare miracoli ma la classifica le sta dando ragione. I grandi campioni di Inzaghi non sarebbero titolari in nessuna squadra del mondo, probabilmente non lo sarebbero nemmeno nelle prime tre di questa mediocre Serie A. Quindi bene così, c’è da arrivare quinti in fondo, il resto è tutto grasso di scolo.

144054588-21e9ca10-0e53-4aa3-a505-7f2658698cde

 

 

Roma – Cagliari 1-0
A guardare i tabellini non sembra di avere di fronte una squadra imbattibile ma la verità è che i suoi risultati sarebbero ben più rotondi con una punta (ma non solo) più cinica. Sbaglia troppo sotto porta questa Roma, sopratutto a fronte delle tante occasioni limpide create, ma è un problema solo in quelle partite dove è invece richiesta una percentuale realizzativa prossima alla perfezione. Ma dietro le cose adesso vanno bene, la squadra è in un ottimo stato di salute e la partita in meno della Juventus aiuta anche a tenere alto l’interesse e il morale. L’unica capace di infastidirla per il secondo posto resta il Napoli che a mio avviso ha dimostrato di non esserle all’altezza. Per osare di più, però, a gennaio servirebbe un regalo di livello per Spalletti e non credo si pensi in quella direzione.

232126447-c8c7a099-2f95-40de-96d3-b7a770d09c1e

 


Roma 47 – Lazio 40

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...