Vitoiuvara e la realtà virtuale – Parte 1

Alla fine l’ho preso il caschetto per sembrare un imbecille, mi sembrava un insulto alla povertà non spendere tanti soldi in qualcosa di così splendidamente inutile. Ma partiamo proprio dalla spersa iniziale per farci un’idea:

– PSVR: 399€
– Camera PS4: 70€
– Job Simulator: 29€
– Batman: 20€
– Driveclub VR: 19€
– EVE Valkyrie: 24€
– Until Dawn: Rush of Blood: 20€
– VR Worlds: 20€

I due move li avevo (comprati usati anni fa e MAI, giuro MAI, usati) quindi fanno 601€ molto poco virtuali. Ma ne è valsa la pena?
Nel complesso direi di sì perché era esattamente quello che mi aspettavo dopo aver provato il caschetto a casa di un amico ma di certo non è qualcosa che mi ha cambiato radicalmente la vita. Non ancora almeno. La puzza di Wii però non si sente, le potenzialità di questa tecnologia sono accecanti a prescindere dalle sue capacità tecniche ed è un’esperienza che consiglierei a chiunque non debba togliere il cibo di bocca ai figli per permettersela. Ma parliamo dei giochi che ho provato, giochi e tante demo. Alcune cose le ho sole assaggiate, facciamo che ne riparliamo in un secondo momento.

psvr-demos

 

Batman Arkham VR
A sentirne parlare (vi ricordo che c’è stata anche una puntata dedicata a PSVR di E Noi Giochiamo…) mi ero fatto l’idea di una sorta di tech demo con Batman dentro e dopo la breve prova sul campo fatta a casa di Simone Trimarchi ne ero ancora più convinto. In realtà, dopo una fase iniziale da quelle parti, il gioco si apre un attimo e diventa un investigativo molto guidato ma riuscitissimo anche sotto l’aspetto narrativo. Potevano osare di più e deragliare un pochino dai binari guidatissimi ma mi ha proprio lasciato in bocca il sapore di qualcosa che verrà.

batman-arkham-vr-screen-01-ps4-eu-15jul16

 

VR Worlds: 20€
L’avessi pagato a prezzo pieno probabilmente sarei più critico. A questo prezzo è invece un’ottima esperienza per famiglie e la roba giusta da mostrare agli amici quando proprio non vi riesce di lasciarli fuori di casa. Io non sono impazzito ne per lo squalo ne per London Heist e Scavenger’s Odyssey (forse il più riuscito dei cinque) mi ha lasciato troppa nausea per un giudizio imparziale.

Tethered (Demo)
Interesserà a pochi, ma questa simulazione è davvero interessante anche solo per il sistema di controllo scelto che funziona piuttosto bene secondo me. Da vedere non è il massimo, più per i colori scelti che per la risoluzione, ma gestire gli omini è comunque simpatico da fare e non si può non pensare a un Sim City in chiave VR.

oadixxy5x2h2

 

Driveclub VR
Fortunatamente non ho grossi problemi di motion sickness con questo gioco (un minimo di fastidio sì ma sopportabilissimo) e me lo sto godendo di gusto. La demo se la gioca malino perché mostra una delle piste più deboli del lotto ma alcuni scenari fanno quasi dimenticare i problemi tecnici. Perché se c’è un gioco che mostra i limiti tecnici di PSVR quello è proprio Driveclub VR, a tratti davvero impastatissimo. La sensazione di immersione è fantastica però e vale comunque la pena bruciarsi gli occhi per godersela. Prima o poi lo provo con il playseat per fare lo sborone.

Job Simulator
È probabilmente quello che mi son goduto di più fino ad ora. È un giochino molto semplice nel quale si fanno azioni molto dozzinali ma la precisione dei move gli permetterebbe di fare molto di più ed è anche inzeppato di trovate divertenti. A me i giochi di lavorare piacciono molto e ho pensato tutto il tempo a una versione VR di Papers, Please! o a un Kwik-E-Mart virtuale con Apu e il mondo dei Simpsons protagonisti.

constore_02

 

Headmaster (Demo)
Mi avessero fatto provare solo questo probabilmente non avrei comprato PSVR. Non che sia disastroso, ma perché è impreciso esattamente come gran parte della zozzeria che mi fece odiare il Wii.

Resident Evil 7 (Demo)
Il motivo per il quale ho preso PSVR. Kitchen (una delle due demo) non mi ha detto molto e tecnicamente pare anche più indietro, l’altra invece mi ha stregato. Nonostante l’avessi anche provata più tradizionalmente, l’ansia è fortissima e la sensazione di trovarsi dentro la casa eccellente. Dopo qualche minuto ci si abitua al sistema di controllo e si finisce davvero dentro l’orrore. Qualche problemino di motion sickness però l’ho avuto, voglio riprovare dopo sessioni meno prolungate e violente di PSVR alle quali mi sono sottoposto nei primi giorni dall’acquisto.

resident-evil-7-video

 

The Playroom VR
Ne avrete sentito parlare sicuramente, ma il platform con il robottino è davvero indicativo di come la VR può funzionare benissimo anche in terza persona. I limiti tecnici spengono molto entusiasmi quando la grafica vuole essere realistica ma passano molto più in secondo piano in un mondo colorato e cartoonesco di questo genere. Si sbrigassero ad uscirne una versione completa e longeva che la compro subito.

SuperHyperCube (Demo)
Potrebbe anche essere carino ma la demo dura davvero troppo poco. Uno di quei giochi che non mi pare abbia ricevuto chissà quale boost con la VR.

the_playroom_vr_09_robots_rescue_screenshot_05_jpg_640x360_upscale_q85

 

Thumper (Demo)
Anche Thumper, che ho invece adorato su PC, non mi pare funzioni meglio con PSVR come ho spesso sentito dire in giro. Bellino lo stesso ma si perde quella pulizia metallica a video che ne facevano uno dei punti forti della versione originale. Zero voglia di ricomprarlo per quanto mi riguarda.

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...