Er Carcio: 18° giornata 2016/17

Premessa d’obbligo che il mondo è pieno di imbecilli: sono un tifoso della Lazio, odio la Roma (calcisticamente parlando) ma ne parlo volentieri perché neanche considero veri tifosi quelli che non gufano ogni allenamento dei cugini (vale per ambo le parti ovviamente). Qui si parla del campionato delle romane, anche sfottendo quando possibile, perché il calcio è la più importante delle cose inutili ma ci si può scherzare sopra. I permalosi si astengano dal leggere, grazie.

18° giornata 2016/17

Me n’ero dimenticato causa feste e recupero in extremis. Certo non pare essersene accorto nessuno quindi non è impossibile che questa rubrica sparisca a breve dall’universo.

Inter – Lazio 3-0
La Lazio in campo era scesa, il primo tempo era stato di qualità e poteva starci addirittura il vantaggio con un minimo di cattiveria in più sotto porta, ma questa squadra è incapace di reagire alle prime difficoltà e in pochi minuti di vuoto si compromette troppo spesso l’intera partita. Keita e Anderson non durano mai novanta minuti, anche questo è un dato di fatto, e Immobile tocca davvero pochi palloni per gettare su di lui la croce del risultato finale. Il bilancio è ancora molto positivo ma non ci sta farsi prendere a pallonate da quest’Inter, da quest’Inter di Pioli e Candreva aggiungo. Basterà comunque non fare passi falsi con il Crotone per chiudere il girone d’andata alla grandissima. 

225629770-00d9ccb8-fb71-4350-8380-d81c2bc9cf66

 

 

Roma – Chievo 3-1
Solita Roma, bellissima ma imprecisa sotto porta. Dzeko continua a sembrarmi uno zozzone del calcio, utilissimo quando non serve a niente e invisibile quando per vincere servirebbe un coniglio dal cilindro. Che poi è quello che fanno i grandi giocatori. Non credo che la Roma, mercato o meno, risentirà enormemente dell’assenza di Salah, questa squadra ha davanti gli uomini giusti per metterci una pezza dignitosa e dietro non c’è nessuno che sia alla sua altezza. Il problema, per loro ovviamente, è che davanti c’è sempre qualcun’altro e che a fine anno si può solo festeggiare per il bilancio. Ma se Inter e Milan tornano a crescere lo spazio di manovra potrebbe ridursi troppo per una gestione che sembra affogata nella sua mediocrità.

630429424-ko8c-u43270211699655awf-1224x916corriere-web-sezioni-593x443

 

 

Roma 38 – Lazio 34

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...