South Park 20×09: Schiavi e matematica

Niente, difficilmente questa serie si collegherà al videogioco in uscita come credevo. Ed è un peccato perché l’argomento trattato (quello del trolling sopratutto) poteva concludersi meglio in meno episodi e invece comincia a stancarmi. Come detto in passato, questa formula ha dei vantaggi ma continuo a preferire gli episodi auto conclusivi perché più ricchi di idee e anche più feroci.

cattura1

 

South Park 20×09: Not Funny
Tutti hanno paura di veder svelato quello che hanno fatto su internet, tutti, e quindi una folla inferocita prende d’assalto la base di SpaceX nella speranza di poter essere su Marte quando Troll Trace compierà la sua missione. mentre Heidi è alle prese con complicate formule matematiche di cui non capisce niente (però è tanto intelligente e divertente), Butters spiega a Cartman che ci ha provato con lei solo per impedire che lui soffra pene d’amore. Alla fine Heidi riesce a capire come andare su Marte (bastava sostituire i numeri con delle emoji) ma Cartman comincia a nutrire dei dubbi sulla loro relazione.

cattura2

 

Gerald e il resto dei troll sono costretti a rimanere nudi di fronte ad altre persone per essere umiliati dai danesi. Gerald teme di essere ucciso ma il CEO di Troll Trace, Bedrager, è anche lui un troll che ha messo in piedi tutto questo casino solo per divertimento, Esattamente come Gerald metteva cazzi in bocca alle donne, per ridere.

cattura4

 

Kile e Ike sono ancora in punizione ma riescono lo stesso, tramite la psicologia inversa (e Mr. Slave, suo ex amante) a convincere Mr. Garrison prima a bombardare la Danimarca e poi a ritirare l’attacco quando scoprono che è proprio lì che si trova il padre. Alla fine sono costretti a rinchiudere la madre in uno sgabuzzino per poter usare il computer in santa pace. Gli attacchi isterici della madre sono meravigliosi, mi hanno ricordato la mia adolescenza.

cattura5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...