South Park 20×04: Fuori le salsicce!

Puntata transitoria, neanche troppo ispirata. Non mi pare ci sia molto da spiegare in ogni caso, potete farcela anche da soli. Ho rivisto un paio di episodi con la traduzione di Sky e devo dire di essere molto più contento di quella di italiansubs.net, meno ripulita e più feroce anche se forse meno letterale.

cattura23423423424

 

South Park 20×04: Wieners Out
Mentre i danesi ricordano la loro millenaria lotta contro i troll, quelli verdi e puzzolenti, il padre di Kyle non sa come tirarsi fuori dall’impiccio nel quale si è cacciato. Ricordiamo che il suo operato come CacciaCagne42 ha infatti portato al suicidio di una donna. A scuola Kile vorrebbe sistemare la guerra tra ragazzi e ragazze ma uno stranamente intraprendente Butters si impone come leader. Anche la sua Charlotte infatti l’ha mollato e lui è deciso più che mai a vendicarsi sulle ragazzine.

cattura42342342424

 

Per farlo decide che non c’è modo migliore di calarsi i pantaloni e mostrare a tutti il suo pisello. In teoria la cosa dovrebbe servire ad riaffermare con forza la mascolinità degli uomini ma il risultato è che vediamo un sacco di pisellini al vento. Non se la passa meglio Gerard che è costretto a farsi urinare in faccia dalla moglie pur di non far scoprire il suo segreto. Scoperto in bagno con un iPad, infatti, lui confessa di aver guardato del “piss porn” e non di usarlo per trollare su internet. Un altro troll, quello che gli aveva mandato un messaggio, lo avverte invece di un imminente e catastrofico attacco contro i troll da parte dei danesi.

cattura456546464646

 

Kyle intanto prova a convincere Cartman di provare a calmare Butters ma lui, ormai fidanzato ufficialmente con Heidi (lei gli ha mostrato la patatina che vale come un anello), si rifiuta di intervenire. E Butters andrebbe davvero fermato visto che se ne va per i corridoi col batonzolo di fuori a fare marce pro uomo. E il peggio è che in molti, Stan compreso, lo seguono pure.

cattura3453453453535

 

A Gerard viene quindi mostrato da Dick (è questo il nome del troll che lo importunava) un video della BBC nel quale i danesi annunciano un servizio che rivelerà istantaneamente l’identità di ogni troll di internet. Ogni nefandezza passata, presente e futura su internet potrà quindi essere smascherata. I due si uniscono ad un gruppo di troll che ha la missione di fermare questo disastro. Kyle, ovviamente col patacchio di fuori, si unisce alla fine a Butters e agli altri e niente potrà più fermare la guerra in corso tra bambini e bambine.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...