Er Carcio: 26° giornata 2015/16

Premessa d’obbligo che il mondo è pieno di imbecilli: sono un tifoso della Lazio, odio la Roma (calcisticamente parlando) ma ne parlo volentieri perché neanche considero veri tifosi quelli che non gufano ogni allenamento dei cugini (vale per ambo le parti ovviamente). Qui si parla del campionato delle romane, anche sfottendo quando possibile, perché il calcio è la più importante delle cose inutili ma ci si può scherzare sopra. I permalosi si astengano dal leggere, grazie.

26° giornata 2015/16

Frosinone – Lazio 0-0
Per Pioli la partita è decisiva in conferenza stampa, lui vede sempre tutti carichi, poi noia mortale in campo, mezzo tiro in porta quando dice bene, 0-0 e tutti a casa ma la prossima partita sarà decisiva. Un anno della marmotta, sempre uguale a se stesso, con zero gioie e tanti rimpianti. Si salva la coppa per ora, con qualche bella prestazione a insinuarsi nell’elegante continuità di una stagione amara e incolore. Si dice che il merito sia delle difese meno arcigne, io son convinto che questa Lazio non vincerebbe tutte le partite neanche giocandole senza avversari. È una critica a Pioli, la prima volta da parte mia, perché si può dire tutto della dirigenza ma i numeri dicono che la colpa è anche sua.  A fine febbraio, infatti, Pioli non ha ancora capito come deve (dovrebbe in realtà, quando c’ha almeno voglia) giocare questa Lazio e figurati io che a fatica potrei elencare 5 degli undici titolari. Il resto è esperimenti, tentativi alla cieca, più o meno come il mercato della Lazio.

Foto LaPresse - Giuseppe Melone 21/02/2016 Frosinone ( Italia) Sport Calcio Frosinone vs Lazio Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - Stadio "Matusa" - Frosinone Nella foto: FEDERICO DIONISI IN AZIONE Photo LaPresse - Giuseppe Melone  21/02/2016 Frosinone (Italy) Sport Soccer Frosinone vs Lazio Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - "Matusa" Stadium of Frosinone In the pic: FEDERICO DIONISI IN ACTION

 

Roma – Palermo 5-0
Una volta mi sono fatto inculare da un cavallo, con enorme dignità eh, però faceva comunque male. E questa era la fredda cronaca di Roma-Real Madrid. In campionato le cose vanno meglio, parecchio meglio considerando le 5 vittorie consecutive e il risultato rotondo di ieri (non poco considerando che Dzeko all’inizio si è impegnato tantissimo per non buttarla dentro), ed è proprio per questo che oggi preferisco parlare di Totti e del suo burrascoso fine settimana con Spalletti. Premesso che guadagnano a sufficienza per succhiarlo a un elefante nel caso sia l’allenatore a chiederlo, io gli avrei risparmiato i 4 minuti col Real o qualche lungo riscaldamento a bordo campo. Non dico per rispetto ma sì, credo proprio che pochi come Totti quel tipo di rispetto se lo siano guadagnato sul campo. Da avversario, da laziale, lo preferisco sempre in tribuna, questo è certo ed è pure il più grande tributo che io possa fare alla sua carriera.

511617892-U202073400782xIH-U140747316823Q0F-620x349@Gazzetta-Web_articolo


Roma 50 – Lazio 37

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...