Film Guardandoli – Arisvegliate la forza!

 

Andiamo a Quel Paese
Di Ficarra e Picone avevo visto tre film (Il 7 e l’8; La Matassa; Anche se è Amore non si Vede) e tutti mi erano sembrati molto al di sopra della pochezza della commedia italiana dei giorni nostri. Andiamo a Quel Paese è invece una schifezza che guarda i Vanzina dal basso verso l’alto. Scritto male, recitato peggio, pieno di scene da Pomeriggio 5, raramente comico. Sembra un film fatto in fretta e furia, minacciando di morte i due protagonisti pure e con un cast amatoriale di parenti e amici. Sembra un mio video di youtube ecco, non esattamente qualcosa che porterei al cinema senza vergogna. Li perdono, ma facciamo finta che questa roba non sia mai esistita per favore.

the-kingdom-of-dreams-and-madness-02

 

Il Regno dei Sogni e della Follia
Succede poco in questo documentario, quasi niente, a dire la verità non ci sono neanche troppe informazioni interessanti sulla storia dello Studio Ghibli. Eppure, e questo è il più grande complimento che mi riesce di fargli, sembra esattamente una pellicola di Miyazaki, girato con la stessa attenzione e delicatezza per i dettagli. Ne esce un ritratto umanissimo di quello che noi consideriamo un genio in un paese che forse riesce ancora a ritagliare per i suoi eroi un pezzo di terra da coltivare nel silenzio. L’ho trovato più che ben fatto, assolutamente perfetto. Gli appassionati di Evangelion come me, inoltre, apprezzeranno di trovarsi di fronte un Anno (creatore della serie) timidissimo alle prese con il doppiaggio di Si Alza il Vento. Giapponese fin nelle ossa, Studio Ghibli al 100%.

Stai lontana da me
Altra commediola italiana, stavolta simpatica. Non sono un fan sfegatato di Brignano (a teatro è comunque uno che da l’anima) e al cinema mi è sempre sembrato perdere persino qualcosa, ma qui se la cavicchia benone e Ambra continua a sembrarmi con distacco la migliore attrice comica del nostro paese. A parte che continua a diventare più bella ogni anno che passa, ma quello è chiaramente un problema mio. Fresca, veloce, con pochissime cadute di stile e momenti strappalacrime, l’ho guardata con piacere dall’inizio alla fine.

star-wars-il-risveglio-della-forza-2

 

Star Wars VII: Il Risveglio della Forza
E che io sono sono negro? Dell’ultimo film di Star Wars ne hanno parlato praticamente tutti, mi pare che solo il sindacato dei porci abbia preferito non aderire. alternando giudizi di odio puro a vera e propria commozione. Io, non un grandissimo appassionato fanatico della saga, resto abbastanza in mezzo. Mi è piaciuto, a tratti anche parecchio, ma capisco benissimo perché qualcuno sia rimasto deluso sopratutto dalla ciclicità di alcuni eventi (aka riutilizziamo la vecchia sceneggiatura). Forse ci può stare, forse no, ma resta un film gradevole con dei bei personaggi e un andamento non certo soporifero. Ok, Kylo Ren DOVEVA tenersi la maschera, per il suo bene dico, ma il resto può diventare un buon punto di partenza per una saga tutta nuova e non una mera fotocopia di quella classica. Da Il Nuovo Ordine Colpisce Ancora (cit. Ortolani) mi aspetto quindi  anche le idee e qualche piccolo rischio. E che Kylo Ren si tenga la maschera ovviamente. Io intanto l’accappatoio Jedi me lo sono comprato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...