South Park 19×07: Ninja e terroristi

Episodio notevole incentrato sulla brutalità della polizia. La presenza dell’Isis, subito dopo gli attentati di Parigi, probabilmente rende ancora più significativi alcuni passaggi che magari non lo erano neanche nelle intenzioni degli autori.

Cattura1

 

South Park 19×07: Naughty Ninjas
Tutte le forze armate di South Park sono allarmate dal PC Principal, si teme qualcosa di grave e terroristico, ma in realtà si tratta solo di non far chiacchierare la piccola Leslie. Purtroppo, però, Barbrady (il poliziotto storico della serie) irrompe con troppa foga e spara a un ragazzino latino americano e viene quindi licenziato dal sindaco.

Cattura2
La polizia non la prende bene e quando il padre di Kenny chiede il loro aiuto per liberarsi dei barboni che hanno invaso il suo giardino, loro si rifiutano di intervenire. Token e Kenny, intanto, occupano uno stabile dell’abbandonato del quartiere SoDoSoPa per giocare ai ninja e sfruttano i loro travestimenti per spaventare i passanti. Tutti i barboni, compreso Barbrady, vengono quindi costretti a trasferirsi di fronte al nuovo Whole Foods Market per l’indignazione di tutta la gente bene di South Park.

Cattura3
Anche Cartman, che inizialmente li considera una roba da gay, si unisce ai ninja che intanto vengono scambiati per membri dell’Isis e incolpati dei problemi con i barboni. A rimmetterci è comunque la polizia che continua ad essere accusata e maltratta per la violenza manifestata in passato. L’unico disposto ad affrontare la minaccia dell’ISIS (che è disposta a mandare soldi ai ninja ma conferma, su insistenza di Cartman, di avere qualche problemino con gli ebrei) è quindi il buon Barbrady.

Cattura4

 

Fortunatamente il malinteso viene chiarito per tempo e a rimetterci è solo un povero bambino colpito accidentalmente e Barbrady che viene di nuovo licenziato dalla polizia. Nel finale di puntata, però, si scopre anche che Leslie, la bambina chiacchierona di inizio puntata, è una minaccia più pericolosa di quello che si crede.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...