Film Guardandoli – Odissea italiana

2001: Odissea nello Spazio
Ero convinto di avervene parlato prima di andare in ferie e invece pare proprio che io sia solo impazzito. Nel caso lo abbia fatto e il giudizio sia diametralmente opposto al precedente, per favore non chiamate quelli con il camice bianco. Perché non avevo ancora visto questo film caposaldo indiscusso del cinema vi starete chiedendo? Perché provò a farcelo vedere in classe la mia professoressa di italiano e latino e non avevo cuore di farla contenta. E vi dirò, non mi è piaciuto. Non l’ho nemmeno capito eh (le ho lette le interpretazioni e non è cambiato molto), sarà quello a rendermelo quasi indigesto, ma non posso fingere che non mi abbia annoiato a morte pure se le parti chiacchierate e spaziali sono notevoli anche ai giorni nostri. È il delirio, la metafora, il sogno e il sottotesto a non essermi arrivato e la colpa deve essere proprio della professoressa Marmotta.

1415182318_2001_a_space_odyssey_scimmia

Maleficient
Non ci avrei scommesso due lire, il rischio di trovarmi di fronte a una pappardella al miele made in Disney era altissimo, e invece è un film davvero gradevole. Si riscrive completamente la storia della Bella Addormentata nel Bosco rivalutando la figura della strega, per la quale ho fatto il tifo tutto il tempo, e affossando quella del padre della principessa, un infame arrivista puzzone e comunista. La Jolie non mi è sembrata una scelta saggia, nella prima parte la sua carica sexy fa proprio a pugni con il suo essere fatina dolce e delicata, ma il resto scorre bene senza.cadute esagerate di stile.

Italiano Medio
Delusissimo invece da questa opera prima di Maccio Capotonda. Non sono nemmeno convinto che il problema sia, come ho sentito da molti, lo sketch troppo allungato, è proprio la qualità delle gag, dell’umorismo e della satira a non essere all’altezza. Le poche buone idee sono riciclate, il resto è un frontale diretto con le abitudini marce del’homo hitalianus. Tutto vero, non c’è dubbio, ma se alla satira intelligente togli l’intelligenza, quello che rimane è un insulto. Pure meritato, ma non certo raffinato. Magari hanno realizzato proprio il film che volevano realizzare, una versione italiana delle parodie allucinate made in USA, ma io mi aspettavo molto di meglio.

1422976117_italiano-medio-maccio-capatonda-cervello_628

Mr. Peabody e Sherman
Il personaggio non è che me lo ricordi troppo, però sicuro ci ho sbattuto il grugno da molto piccolo mentre aspettavo il più simpatico gatto Felix. Storia molto classica di conflitto padre/figlio con qualche spruzzata di scontro razziale. Tecnicamente appena sufficiente, dentro ci si infila di tutto senza badare a conseguenze o paradossi temporali ma le gag e l’umorismo non decollano e il risultato è mediocre se non proprio insufficiente. Trascuratelo pure.

3 comments

  1. Ciao! Per quanto riguarda 2001 io invece son rimasto estasiato.. Adoro soprattutto la parte iniziale, l’alba dell’uomo. Indubbiamente poi è un film molto lento, bisogna avere pazienza.
    Per quanto riguarda Italiano Medio posso solo dirti di dargli altre possibilità. Io l’ho trovato geniale e molto intelligente proprio per la sua satira. Quasi un Fantozzi (quello bello dei primi due film) moderno.

    Poi ci sta, i gusti sono gusti e quello che vuoi :D :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...