La Forrest Gump: Day One

Sono quasi in ferie (molto quasi a dire il vero) quindi ho deciso di sperimentare in queste tre settimane la mia nuova dieta: La Forrest Gump. E a voi che ve ne frega? Oh niente, davvero, ma scriverne potrebbe essere uno stimolo per continuare quindi passate oltre senza menarmelo magari. Che già ieri uno mi ha insultato tutta la famiglia per quel vecchio post su Breaking Bad. È tutto molto work in progress, mica sono diete sperimentate e di successo come quelle raccontate in Figli di Una dieta Minore, ma vediamo cosa ne viene fuori. Alla base del progetto c’è tanta attività fisica ma pure tanto cibo. L’obiettivo è di prendere alle spalle il metabolismo e fotterlo prima che se ne accorga.

Day One
Come al solito niente colazione, lo so quello che dicono tutti in proposito ma proprio non ci credo. Verso le 10 di mattina (ringraziando Dio le temperature erano clementi stamani) sono partito per una camminata (non corsa) di riscaldamento:

Cattura

 

 

Lo so che sembra io abbia costeggiato tutti gli Stati Uniti, ma sono solo 11km. La partenza, dopo anni di fermo, è stata terribile. Caviglie e schiena mi supplicavano di rinunciare… e ancora non ero uscito di casa. Dopo 6 km le cose hanno iniziato ad andare meglio però. Tranne che in salita, il sovrappeso non perdona la schiena in quel caso. Come dicevo il tempo è stato clemente e non è stato neanche troppo faticoso, ci ho messo qualcosina in più di 2 ore. Mi sono pure preso un bell’acquazzone estivo sui denti e mi piace credere che sia stato Dio a dimostrarmi tutta la sua disapprovazione per la mia svolta sportiva.

Nel pomeriggio ho preso la cana per la seconda fase. L’obiettivo erano 7,5 km circa ma il dolore alle gambe si è fatto insopportabile e ho interrotto dopo 4km quando Madonna mi si è avvicinata e ha cominciato a cantare la roba di Valerio Scanu in dialetto pugliese. Ho integrato con 15/20 minuti di cyclette ma non credo che riuscirò a sopravvivere alla nottata. Nel caso vi ho voluto tanto bene, tranne a quella testa di cazzo di cui sopra.

Domani decideranno le gambe, in queste condizioni non credo di farcela a camminare e opterò per una defaticante 4 ore di cyclette (magari in due sessioni). Ora vado a mangiare Sushi abbondante e ci infilo pure una birra, la Forrest Gump lo permette. Ah, volevo pesarmi all’inizio per verificare i progressi ma non c’ho il coraggio ora come ora, tra 20 kg ne riparliamo.

3 commenti

  1. Ciao Vito ti ricordi di me… Sono quello della statua di rd2d2 e 3po alla fine è arrivata magnifica!! comunque io pratico palestra da più di 10 anni ormai non sono ai livelli di the rock ma mi difendo abbastanza, una cosa che ho scoperto e che l’alimentazione è la base di tutto in pratica è il 75% per avere un corpo informa… Ti consiglio di andare da un nutrizionista e poi dedicarti a svolgere un’attività fisica che ti piace senza ammazzarsi ovviamente… Non mangiare non serve a niente anzi è peggio fidati lo provato sulla mia pelle e mangiando le cose giuste che fa la differenza… Ciao è buona fortuna

  2. secondo me tutto questo movimento fa solo venire fame, stai senza mangiare e basta !

    Mi viene in mente che da ragazzo per avere qualche soldo, mi facevo dare i soldi per il pranzo e non mangiavo.

    Oltre che potermi permettere una Playstation 2 (dopo qualche mese), sono anche dimagrito da 85 a 65 saltando 5 pasti alla settimana.
    Devo dire che dopo le prime 2 settimane si stava benissimo
    un caffè la mattina e una cena normale la sera e si vive leggeri e sani

    Da notare che dopo tre anni ho iniziato a lavorare e ricominciato a mangiare normalmente (e anche abbondante) ma ho ripreso solo 10 kg stabilizzandomi a 75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...