NBA Finals – Commento a gara tre

Purtroppo ho il vezzo di lavorare, ed a questo giro non ho avuto tempo di scrivere un articolo dettagliato.
Pochi punti su Gara 3:

– Lebron è ufficialmente una divinità egizia.
– Curry ha fatto schifo per tre quarti, poi ha messo cinque bombe nel quarto. Se si risveglia i Warriors possono vincerne tre di fila facilmente.
– Cleveland ha chiaramente deciso di raddoppiare Curry nei pick and roll, e di lasciare Mozgov o Tristan Thompson a difendere uno contro 2 (il loro uomo ed il bloccante). Finora Draymond Green e Bogut (quelli che di solito si trovano 2 vs 1) sono stati nulli.
– Inserire David Lee al posto di Green è un’ottima soluzione, perché Lee sa cosa fare in attacco e sfrutta i 2 vs 1. Problema: è nullo in difesa.
Rimane che Golden State in gara 3 ha avuto un differenziale di +9 con Lee in campo e visto come sta stagnando l’attacco penso sia un trade off da accettare.
– Bisogna dare credito a coach Blatt e Tryronn Lue: la tattica difensiva è chiaramente un’idea loro.
– Lebron ha segnato, dato assist o altrimenti generato 200 dei 291 punti segnati dai Cavs nelle prime tre partite. Rileggete questa frase.
– Iguodala è stato fin qui il miglior giocatore di Golden State e DellaVedova ha stravinto la battaglia con Curry. Rileggete anche questa.
– I Warriors possono ancora tranquillamente vincere la serie perché hanno molto più talento, ma se perdono stasera sono fatti.

Previsione aggiornata: Warriors in sei.

unnamed

 

@AndreaAlfieriNY

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...