Giochi Giocandoli: Party a Miami

Mario Party 10
Premesso che in Nintendo devono morire tutti male per la mancanza dell’online, sopratutto considerando quanto sia difficile trovare nell’universo delle persone illuminate disposte a giocare questa eccezionale serie, debbo dire che hanno fatto un ottimo lavoro con questo decimo capitolo per farlo piacere pure a chi la maggggia Nintendo non l’ha mai nemmeno annusata.  La modalità a 5 col paddone non mi ha convinto, troppo facile si sbilanci il tutto con un po’ di sfiga, ma quella classica è adesso più veloce e immediata. Sul tabellone ci si muove tutti insieme e i tempi morti sono davvero pochi ora. I minigiochi funzionano come al solito benone, menzione d’onore per qualche boss davvero ben costruito.

large

 

Super Smash Bros (WiiU)
E c’ho provato, ci provo sempre, ma non capirò mai quale incantesimo malvagio si nasconda dietro il successo di questa serie Nintendo. Perché ci sono giochi bellissimi che a me non piacciono e ne capisco benissimo il motivo ma questo mi sembra sempre una roba fatta male, sciatta e sconclusionata e poco adatta a chi non c’è cresciuto da ragazzino. E sono sicuro si sbagliarmi eh, è Nintendo cazzarola e piace ad un sacco di giocatori esperti di cui ho stima e rispetto, ma allora perché continua a sembrarmi una merda? E non lo so, non lo saprò mai, però pure questo è finito su ebay. Grazie al cielo i giochi Nintendo non conoscono svalutazione nel tempo.

Hotline Miami 2
Io della trama di questa saga continuo a non capirci moltissimo, mi hanno addirittura infastidito quei pochi secondi di dialoghi tra un massacro e l’altro, ma il resto è pura soddisfazione sadica per le mie dita. Nonostante ne avessi sentito parlare anche (ma non solo)  male, questo capitolo mi è piaciuto anche più del primo. Sapevo cosa fare, sapevo come farlo e c’era abbastanza carne da macellare all’interno di ogni livello. E stavolta, un po’ per forza e un po’ per scelta, ho anche sperimentato maggiormente con le armi a disposizione. Più massacratore spavaldo e meno camper delle porte insomma e mi è piaciuto, mi è piaciuto molto esserlo.

hotline-miami-2-art-02

 

Mario Kart 8 (DLC)
Così si fanno i DLC, lo hanno detto tutti, quello che non vi hanno detto è che prima però bisognerebbe fare i giochi che continuano ad essere divertenti pure dopo mesi dall’uscita per un’utenza che piuttosto che il disco venderebbe sua madre.  È quello il difficile, non fare buoni dlc, ed è quello il motivo che spinge gli sviluppatori a piazzarne in fretta e furia anche di discutibili. In realtà l’aggiuntà più chiacchierata è quella dei 200cc, gratuita mi pare, che stravolge completamente il gioco. Magari ve ne parlo la prossima volta che mi sono spellato le dita per finire con l’oro tutti i campionati 150cc per poterli sbloccare. Che è pure la prima volta che ci riesco in vita mia credo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...