Arte a 360: Conigli giganti e il razzismo

Inizialmente avevo in mente di occuparmi di quelle opere d’arte che mostrano la vita di tutti i giorni, quella poco spettacolare con ciccioni davanti al monitor di un pc o casalinghe che passano l’aspirapolvere. Purtroppo non ce ne sono moltissime o, se ce ne sono, io non son capace di trovarle facilmente. Cosa fare allora? Un rapido cambio di nome ed ecco la nuova rubrica che si occupa dell’arte a 360°, quella bella e che mi piace, un ottimo modo per infilarci dentro di tutto senza perdere tempo a sottilizzare.

Banksy e il razzismo
http://www.ilpost.it/2014/10/02/banksy-clacton-on-sea/
Al link trovate tutta la storia completa, ma è un dato di fatto che ci siamo incartati tra ciò che è giusto fare e quello che sarebbe giusto pensare. Perché di robe brutte è sempre pieno il mondo, solo che adesso siamo molto più bravi a far finta che non esistano.

Banksy

Waraksa e i Collage
http://www.ilpost.it/2014/09/28/michael-waraksa-recycled/
Con qualche ritaglio di giornale e un po’ di Vinavil abbiamo tutti creduto di essere degli esperti appiccicatori di collage. E invece facevamo schifo probabilmente, come tutti gli altri ragazzini sia chiaro, mentre Michael Warksa è bravo e tutti gli dicono bravo e lo applaudono mentre ricicla pure zozzeria.

Collage

Arte e figli
http://www.artisaway.com/
Elsa Mora ha un figlio autistico e per aiutarlo a passare il tempo, ma anche per aiutare se stessa, ha cominciato a confezionare opere d’arte con la carta. Prima faceva tante altre cose, ma la carta richiede più pazienza dice.

Elsa-Mora

Jens Esse e i malfunzionamenti
www.jenshesse.com/
Jens Hesse c’ha i periodi come Picasso, solo che uno è quello dei dipinti influenzati dai segnali satellitari, un altro dalla luna di Orione e così via. Un pazzo disadattato con tutto un suo fascino. A seguire uno dei suoi dipinti meno stramboidi.

10441335_693434394071807_2732406491053843620_n

Coniglio gigante
http://www.ilpost.it/2014/09/06/arte-paesaggio/
E
ra meglio se ve ne parlavo prima che le due mostre a cielo aperto sono iniziate a metà settembre contemporaneamente a Taiwan e in Inghilterra ma tanto sono pochi quelli che le avrebbero preferite a Mirabilandia quindi beccatevi qualche foto e zitti. Trattasi comunque di Land Art, credo che le foto siano prese abbastanza a caso anche nei post.

Arte e Paesaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...