Er Carcio: 21° giornata 2014/15

Premessa d’obbligo che il mondo è pieno di imbecilli: sono un tifoso della Lazio, odio la Roma (calcisticamente parlando) ma ne parlo volentieri perché neanche considero veri tifosi quelli che non gufano ogni allenamento dei cugini (vale per ambo le parti ovviamente). Qui si parla del campionato delle romane, anche sfottendo quando possibile, perché il calcio è la più importante delle cose inutili ma ci si può scherzare sopra. I permalosi si astengano dal leggere, grazie.

21° giornata 2014/15

Roma – Empoli 1-1
La Roma non è Gervinho dipendente,  è la sua puttana. Ennesimo pareggio in rimonta per la formazione giallorossa che, nonostante il mercato interessante, rischia di staccarsi definitivamente dalla Juventus. Il gioco non c’è, la voglia nemmeno, forma fisica non pervenuta, tiri in porta pochi e Garcia si porta a casa la prima bordata di fischi alla fine del primo tempo. La sostituzione di Totti, con la squadra sì in 10 contro 11 ma senza attaccanti, non è sembrata una mossa da stratega e di sicuro ha smesso di suonare violini agli occhi del suo pubblico. E dire che questo di punticino lo deve pure a Saponara che quantomeno non li lascia in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo. L’infortunio di Iturbe potrebbe complicare ulteriormente le ambizioni della squadra che pure non è affatto fortunata, vedi Strootman, negli ultimi tempi.

462578536-231-khDI-U100712699911S8H-620x349@Gazzetta-Web_articolo

 

Cesena – Lazio 2-1
Ci si può rimettere l’orologio con le partite fail della Lazio e a Cesena, dopo una settimana a parlare di calcio champagne e champions, non si poteva che perdere. Primo tempo non terribile ma comunque lasciato al possesso palla del Cesena, secondo tempo più inguardabile con troppa poca voglia di vincere e un attacco troppo spuntato. Si può fare a meno del goleador se Candreva o Felipe Anderson vanno a 2000, ma al momento non ce n’è e qualcuno che la butta dentro lo prenderi prima della chiusura del mercato. Di buono c’è solo la reazione finale, il resto è storia biancazzura vista e rivista nel corso dei secoli. Mauricio pare un buon acquisto, ma come mai nessuno ha ancora infilzato su una picca la testa di Loris Cana?

20150201_89601_asdfasdf

 

Roma 43 – Lazio 34

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...