Puzzle Forge 2 – Precisini della forgia

Sinceramente devo capire se è meglio cercare le app via web su Google Play oppure ravanare l’Apple Store tramite iTunes. Il primo ti propone sempre la stessa mondezza, mentre il secondo è famoso per essere l’unico programma che non funziona su nessuna piattaforma, proprietaria inclusa.

Con un balzo indietro nel tempo ci ritroviamo in pieno Medioevo alla ricerca di un posto fisso, magari al catasto o alle poste: niente, l’unico sgabello libero è quello del fabbro!

Al pari di un ristorante take away arrivano le ordinazioni dei clienti. Armature, lance, spade, scudi, asce e bastoni  sono gli articoli che vanno per la maggiore, mentre per gli infissi e le porte blindate dovremo attendere il prossimo capitolo ambientato nel ’45.

Puzzle Forge 2

L’area di gioco è una scacchiera dove andranno posizionati gli elementi per la forgiatura. Per creare un oggetto ci si deve attenere alla ricetta che prevede solitamente 3 componenti da assemblare: due metalli e uno stampo. Successivamente se ne creano altri due facendo in modo di farli capitare in celle adiacenti, altrimenti non potranno unirsi. Una volta completato l’obiettivo si trascinerà l’oggetto sul richiedente che se ne andrà felice, pagandovi in base alla velocità d’esecuzione e la qualità dell’oggetto aumentando anche una reputazione per la classe di appartenenza: umani, orchi, maghi ecc.

Ogni ordine ha comunque un numero massimo di mosse per essere realizzato, pena l’abbandono con conseguente perdita dei cuori di energia. Avendone uno solo in prima battuta capite voi stessi che equivale a game over. Al termine della forgiatura le caselle utilizzate diventeranno incandescenti rendendole inutilizzabili per un periodo di tempo, riducendo così anche lo spazio utile per posizionare altri oggetti. Sembra caotico, ma tranquilli che dopo diventa peggio.

L’impiego di materiali pregiati obbligo uno studio approfondito delle piastre. Affiancare 3 pezzi di rame genera un pezzo di ferro, 3 di ferro per uno d’argento, poi si arriva all’oro e poi non lo so che ancora nessuno me l’ha chiesto. Pietre preziose e incantesimi completano il flavour mix della lista ingredienti, perché una spada dorata con incantesimo +3 se la possono permettere tutti, ma con l’opale rosa un po’ meno. A caval donato non si guarda in bocca, per cui se forgiate oro al posto del rame nessuno si lamenterà e riuscirete lo stesso a sfoltire la coda.
In aggiunta le condizioni meteo sotto forma di stagioni. Durante i mesi invernali le piastre si raffredderanno prima, mentre d’estate resteranno inutilizzabili per più tempo. Se saremo fortunati le piogge autunnali le raffredderanno istantaneamente, mentre in primavera… Sicuramente qualcosa succede ma non ci è dato sapere cosa.
Disponibile uno shop per comprare stampi supplementari e materiali aggiuntivi da utilizzare nei casi di emergenza, una sezione per l’upgrade delle nostri arti siderurgiche e la consueta schermata per gli acquisti in-app.

In completa sordina questo gioco si è guadagnato uno spazio sulla home del cellulare perché ha saputo distinguersi dalla massa dei giochi 3-match di cui è piena anche la tabaccheria sotto casa. Le pubblicità sono un pelo invasive, ma si limitano ad una schermata di intermezzo facilmente obliterabile con un tap e poi potete sempre regalargli due spicci per toglierle di mezzo che male non fa: non ho fatto colazione per due giorni sappiatelo!

Peccato che sia un po’ ripetitivo, soprattutto all’inizio, in cui va gestito al meglio lo spazio per non trovarsi bloccati più avanti, d’estate soprattutto. Per quanto si sforzi di sembrare un bel gioco, soffre di un bilanciamento detto a cazzo di cane! e anche se i bonus stage e le richieste in bianco aiutano nel pulire l’area di gioco, è facile che vi troviate sempre con qualcosa di inutile con cui convivere. Un po’ come nella vita di coppia o le briciole sulla tavola, a scelta.

Potrebbe essere tranquillamente il minigame da inserire in qualche RPG più complesso se non fosse che al contrario sarebbe un perfetto gioco per guadagnarsi un app tutta sua…

Chiaro no?

app store  Google-Play-Badge

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...