La Bibbia Spiegata… a voi: Genesi 47

Jan_Victors_002

 

Versione youtubica

Genesi 47
Giuseppe informò il faraone dell’arrivo del padre e dei fratelli  e questi spiegarono che erano venuti con le pecore per fregare i pascoli alla gente del posto. Giacobbe si lamentò col faraone di avere solo 130 anni, una vita spezzata nel pieno della giovinezza poraccio. Ma in Egitto c’era una grossa carestia e Giuseppe si prese prima tutti i soldi del popolo, poi il loro bestiame, infine le loro terre e, in saldo, pure gli egiziani stessi. Però diede loro del pane eh, mica gratis. E non toccò nemmeno i sacerdoti che quelli poi non fanno fare la comunione a tuo figlio se si incazzano. A 147 anni Giacobbe stava quasi per morire e chiese al figlio di non essere seppellito in Egitto… e di mettergli una mano sotto la coscia. Giuseppe, che poteva finalmente ereditare la 127 del padre, acconsentì senza indugio.

Il testo originale_47

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...